A Fashion, Style, Design and Lifestyle Blog

December 09, 2019

Libri da Leggere & Regalare a Natale {Life, Love, Culture, Stories}


Ci sono alcune cose di cui ognuno di noi non può farne a meno per vivere e sono cibo, acqua e ossigeno tutti bisogni fisici molto ovvi ed essenziali, però, non basta per una vita più appagante non possiamo trascurare le cose emotive che sono ugualmente importanti. Uno degli aspetti più importanti è trovare la propria ispirazione. 

L'ispirazione è ciò che ci fa andare avanti perché offre a molte persone qualcosa di utile.  Essere ispirati può cambiare in meglio la vita. L'ispirazione può darci lo scopo e ognuno deve trovare a propria fonte per questo. {That said.. ready, set, read! - xo Stefania}


Potrebbero piacerti: 


Daily love from my Instagram feed @stefania.motta2019 (@coolchicstyle)

"Bianca guarda con simpatia l'oste che, spostando lo sguardo lungo le pendici dei monti, mormora: - Una strada migliore sarebbe già qualcosa, ma non si può mai sapere cosa porteranno nelle valli queste novità. - "

I FRATELLI NERI di Lisa Tezner scrittrice tedesca.
Siamo a metà dell'Ottocento, nel Canton Ticino. L'inverno è alle porte. In un villaggio incastonato in una fredda vallata circondata dalle montagne, il raccolto è scarso e la sera a tavola il cibo deve essere razionato. Un uomo con una cicatrice sul volto, dallo sguardo cattivo, entra nell'osteria del paese. Molti lo evitano come la peste. Sanno che di mestiere fa il reclutatore di bambini presso le famiglie più povere. Li compra e li porta a lavorare in città, a Milano, dove vengono sfruttati come aiutanti nei mestieri più umili. È da queste valli, infatti, che provengono i piccoli spazzacamini. Come il tredicenne Giorgio, venduto per pochi soldi allo sfregiato e costretto a seguirlo insieme a un gruppo di ragazzini malconci. Tra di loro c'è Alfredo, che sembra però avere una storia diversa, sa leggere e scrivere, e nasconde un segreto. I due si giurano amicizia e fedeltà. Una volta arrivati a destinazione, la loro sorte e il lavoro prospettato saranno ancor peggio di quanto si aspettavano ed è per questo che faranno ricorso alla fratellanza... (Se non l'avete letto da bambini... la storia originale, oltre a essere vera, è stata scritta da una coppia in esilio durante il Nazismo.) ibs amazon

Daily love from my Instagram feed @stefania.motta2019 (@coolchicstyle)

“L'occhio non vede cose ma figure di cose che significano altre cose.”

LE CITTA' INVISIBILI di Italo Calvino
Il punto di partenza di ogni capitolo è il dialogo tra Marco Polo e l’imperatore dei Tartari Kublai Khan, che interroga l’esploratore sulle città del suo immenso impero. Marco Polo descrive città reali o immaginarie, che diventano simbolo della complessità e del disordine della realtà. Calvino come il tentativo di dare un ordine a questo caos del reale vuole mostrare, come da lui stesso affermato alla fine del libro, è “l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme” e i due modi per non soffrirne: “Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. Ma queste città sono anche sogni, come dice Marco Polo: “tutto l'immaginabile può essere sognato ma anche il sogno più inatteso è un rebus che nasconde un desiderio, oppure il suo rovescio, una paura. Le città come i sogni sono costruite di desideri e di paure, anche se il filo del loro discorso è segreto, le loro regole assurde, le prospettive ingannevoli, e ogni cosa ne nasconde un'altra” Italia Libri Library.Weschool The Submarine Amazon 

Daily love from my Instagram feed @stefania.motta2019 (@coolchicstyle)

SHANTARAM di Gregory David Roberts sono più di mille pagine, che parla della vita e delle esperienze dello stesso autore.
Nel 1978, Roberts, è uno studente di filosofia e un attivista politico, dopo la separazione della moglie e la morte della loro figlia, diventa eroinomane ed è anche condannato a 19 anni di carcere per aver commesso delle rapine a mano armata. Due anni dopo, Roberts riesce ad evadere: è l’inizio di una fuga che lo porterà a vivere in nove paesi diversi in quanto ricercato, ma è anche l’inizio di un viaggio... 

Il bus della scalcagnata Veterans' Bus Service, una compagnia di veterani dell'esercito indiano, è appena arrivato al capolinea di Colaba, la zona di Bombay dove si concentrano gli alberghi a buon mercato. Greg è il primo a mettere piede sul predellino e a farsi largo tra la folla di faccendieri, venditori di droga e trafficanti d'ogni genere in attesa davanti alla portiera. Ha una chitarra a tracolla, un passaporto falso in tasca e un turbinio di pensieri ed emozioni in testa. Nel tragitto dall'aeroporto a Colaba ha pensato di essere sbarcato in una città dopo una catastrofe. Davanti ai suoi occhi si è spalancata una distesa sterminata di miserabili rifugi fatti di stracci, fogli di plastica e carta, stuoie e stecchi di bambù. In preda allo stupore, Greg ha visto donne bellissime avvolte in stoffe azzurre e dorate incedere a piedi nudi in quella rovina, e uomini dai denti candidi e dagli occhi a mandorla, bambini dalle membra incredibilmente aggraziate. Ovunque, poi, aleggiava un odore acre e intenso. Quell'odore in cui, a Bombay, fiuti di colpo l'aroma del mare e il metallo delle macchine, il trambusto, il sonno, la lotta per la vita, i fallimenti e gli amori di milioni di esseri umani. Greg è un uomo in fuga. La Lettrice Controcorrente Il Colophon 



Potrebbero piacerti: 


LIFESTYLE AND NEWS: GLI ARTICOLI, LE RASSEGNE, I BLOG, LE FOTO, TUTTO QUELLO CHE ARRIVA DAL MONDO E DALLA RETE. (Culture: Cinema, teatro, personaggi, arte, musica, danza, libri)

LIFESTYLE, INCLUDING THE LATEST NEWS, ARTS, ENTERTAINMENT AND TRAVEL, FEATURES AND IMAGES
Let’s keep in touch!  Bloglovin Instagram / Twitter / Tumblr / Facebook / Pinterest









SHARE:

No comments

Post a Comment

Thanks for stopping by and your lovely comments ♥
Stefania

Blogger Template Created by pipdig